m_immacolata
RSA Maria Immacolata Varese




La Casa di Riposo “Maria Immacolata” nasce nel 1942 per volontà della signorina Adele Redaelli, la quale dona parte della proprietà, tuttora esistente, alle Suore Cappuccine di Madre Rubatto. Finalità iniziale dell’opera era l’assistenza a domicilio ad ammalati poveri, l’ospitalità temporanea di donne convalescenti e pensionato per signore e signorine di modeste condizioni economiche. Nel 1950 l’Istituto acquista la restante proprietà “Castello Biumi” del 1500, per ampliare i propri spazi e adeguare l’assistenza alle mutate esigenze delle ospiti. Infatti, con l’evoluzione dei tempi, l’opera si è definita maggiormente nella cura e assistenza a carattere permanente delle persone anziane inferme. A tal fine con ristrutturazioni adeguate si è resa la struttura sempre più funzionale e moderna, secondo le richieste delle normative nazionali e regionali, periodicamente aggiornate. All’inizio degli anni ’60 si provvede al rialzamento di un piano su un’ala del caseggiato.
Nel 1966 si acquista un’ulteriore area di giardino e costruzione adiacente, congiungendola con un camminamento coperto e si adegua e ristruttura.
Con le varie migliorie si è adeguata a tutti gli standard previsti dal piano regionale socio-assistenziale per cui è ammessa al contributo delle quote forfetarie della Regione Lombardia.
L’ultima ristrutturazione e costruzione è terminata il 31 dicembre 2008.

La Casa di Riposo viene denominata RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale) proprio per la scelta fatta di ospitare persone che hanno bisogno di assistenza perché non più autosufficienti. La capienza della struttura e di n. 90 posti letto suddivisi in 33 camere doppie e 24 singole, con servizi igienici annessi.
La RSA “Maria Immacolata” si trova in una posizione intermedia tra il centro e la periferia della città di Varese, ed è raggiungibile con i mezzi pubblici AVT – Linea A. Per le auto private è disponibile un ampio parcheggio interno.
È circondata da ampi spazi verdi (circa 30.000 mq), utilizzati dalle ospiti in funzione delle loro capacità motorie e/o esigenze.
Si presenta articolata su cinque livelli, organizzati in quattro nuclei.

La retta per la camera singola è di 87,00 € mentre la retta per la camera doppia è di 72,00 €.

Referente di Struttura: Dott.ssa Francesca Sardella

Referente pastorale: Suor Silvia Frigeni

Direttore Sanitario: Dott. Bottini Franco

Medico Neurologo: Dott. Surace Umberto
Medico: Dott.ssa Petitti Di Roreto Cristina
Medico: Dott. Rizzi Alberto
Medico Fisiatra e psicoterapeuta: Dott. Galli Gabriele

Coordinatrice: Sig.ra Giuseppina Berro