IL NOSTRO INTERVENTO NELLA TRASMISSIONE BERGAMO FATTORE SALUTE DI BERGAMO TV
Dove posso effettuare l’esame?
Lo strumento di rilevazione potrà essere applicato sia in stuttura (sia SSN che in regime di solvenza) che direttamente a domicilio (solo in regime di solvenza) in quest’ultimo caso grazie alla convenzione con la ditta Linde Medicale che ne gestirà il servizio ed invierà i dati per la refertazione. Il conseguente percorso terapeutico sarà sempre gestito dalla CDC San Francesco.

Che cos’è la polisonnografia?
La polisonnografia (PSG) è un esame strumentale di semplice esecuzione, affidabile e privo di qualsiasi controindicazione che serve per studiare le modificazioni a carico della frequenza cardiaca, del respiro e della saturazione che avvengono durante il sonno.
A che cosa serve la polisonnografia?
La polisonnografia (PSG), attraverso la registrazione di numerosi parametri quali: frequenza del battito cardiaco, posizione assunte nel sonno, movimenti toraco-addominali, saturazione del sangue, flusso d’aria oronasale e russamento, può identitficare la presenza di episodi di apnee o ipopnea con conseguente alterazione delle fisiologiche fasi del sonno.
Come si svolge la polisonnografia?
Il paziente si dovrà presentare il giorno dell’esame presso l’ambulatorio di Neurofisiologia, munito di una maglietta a mezze maniche ed abiti comodi, in quanto la strumentazione ed i sensori sopra descritti verranno posizionati non a diretto contatto della cute ma sopra la maglia.
Al termine del montaggio e della raccolta anamnestica, della durata di circa 30 minuti, il paziente potrà tornare presso la proprio abitazione in autonomia, potendo guidare l’auto senza nessun problema.
La mattina seguente, al termine della registrazione, il paziente potrà rimuovere l’apparecchiatura in autonomia e riportarla presso la nostra struttura.
A chi è rivolto questo esame?
E’ rivolto a tutti quei pazienti che presentano disturbi del sonno quali:
• sospetta sindrome delle apnee del sonno (OSAS);
• russamento;
• eccessiva sonnolenza diurna;
• la presenza di patologie cardiovascolari (ipertensione, dislipidemia e cardiopatie).

Iscriviti alla nostra newsletter per essere informato su tutte le iniziative
Table of content
Related articles